Progetto BEE-SIDE

 

PROGETTO “Bee-Side. Dalla parte delle api”

 

Negli ultimi anni stiamo assistendo alla drammatica diminuzione delle popolazioni degli insetti impollinatori. Non solo le comuni api domestiche, ma anche tutte le api selvatiche e purtroppo anche le farfalle non se la passano certo bene.

Ciò è sicuramente imputabile, oltre a svariati parassiti che ne minano la salute, alla perdita costante di ambienti idonei al loro sviluppo e all’uso intensivo di fitofarmaci soprattutto da parte dell’agricoltura intensiva industriale.

Se da un lato si sta prendendo atto di razionalizzare l’utilizzo e la vendita di pesticidi ed erbicidi, per il recupero ambientale attualmente si sta facendo davvero molto poco. Per questo è necessario che ciascuno prenda coscienza del problema e contribuisca a restituire, a questi preziosi insetti, luoghi idonei dove possano nutrirsi e vivere adeguatamente, per ricambiare il fondamentale lavoro che quotidianamente e silenziosamente consente di trasformare i fiori nella frutta e nella verdura che mangiamo.

 

L’associazione SEED VICIOUS ha deciso di fare la sua parte ponendosi l’obiettivo di promuovere l’utilizzo di piante mellifere e/o piante che naturalmente attraggono gli insetti impollinatori e le farfalle, in primo luogo tra i soci, ma anche tra coloro che seguono l’operato dell’associazione e tra le aziende del settore agricolo.

Per questo nasce “Bee-Side. Dalla parte delle api”, un progetto che punta sull’autoproduzione dei semi di queste piante, che attraverso lo scambio possono diventare il mezzo per sensibilizzare la comunità su questa tematica e diffonderne l’utilizzo.

In fondo, seminando alcune di queste piante si può rendere più belli i nostri balconi, orti e giardini e fare felici tantissimi insetti utili. Mica male, vero?

 

Ma quali sono gli insetti impollinatori che ne traggono vantaggio?

Le Api domestiche, sono senza dubbio i più noti tra questi e universalmente riconosciuti come tra i più importanti fautori dell’impollinazione nelle coltivazioni, che negli ultimi anni hanno subito una forte diminuzione a causa di vari fattori legati alle attività umane.

Altrettanta importanza nell’impollinazione la riveste il gruppo delle cosiddette Api selvatiche e api solitarie, tra le quali si possono citare Bombi e Osmie, come anche numerose Api tagliafoglie, Api terricole ed Api legnaiole.

Ultime, ma non per questo meno importanti in quanto grandi frequentatrici di fiori, sono le Farfalle, che vanno protette proprio a causa della loro progressiva scomparsa.

 

Anche con piccoli gesti si possono ottenere grandi risultati! Serve però la collaborazione di tutti. Sembra banale, ma inserire le piante utili agli impollinatori nei nostri balconi, orti e giardini contribuirà alla creazione di un ambiente più sano per questi piccoli aiutanti. Senza contare tutti i benefici che trarranno le altre piante da questa magnifica consociazione. Salvaguardare l’ambiente, aumentandone la biodiversità, sarà il più bel regalo che faremo a noi stessi! Dall’ambiente otteniamo il nostro nutrimento. Un ambiente sano fornirà un cibo migliore e contribuirà positivamente alla nostra salute.

 

—–

 

Tutti i soci che vorranno aderire al progetto “Bee-Side” potranno utilizzare i semi delle piante della grande lista che SEED VICIOUS ha preparato (visualizzabile al seguente link in fondo alla pagina), impegnandosi a riprodurli ed a scambiarli, promuovendone quindi un più ampio utilizzo possibile.

 

Importante sarà anche condividere le proprie buone azioni legate alle finalità del progetto, tramite foto o post da diffondere tramite i social network (come il gruppo chiuso di Bee Side o quello di Seed Vicious o il vostro profilo), che possono dare ancora più risalto all’idea e favorirne la diffusione. Potrete taggare il nome del progetto e l’associazione utilizzando gli hashtag #beeside e #seedvicious, che permetteranno di rendere facilmente recuperabili tali testimonianze all’interno della rete.

Ognuno potrà poi consigliare altre piante da inserire nella lista o aggiungere informazioni, in modo da renderla continuamente aggiornata e più completa possibile. Basterà semplicemente scrivere a seedvicious.mail@gmail.com.

 

I soci e gli iscritti alla newsletter di Seed Vicious saranno informati continuamente su tutte le iniziative legate al progetto Bee-Side.

 

Due aziende agricole hanno già aderito all’idea del progetto. L’azienda agricola “Canonica ai Borri” (Incisa V.no – FI), produttrice di miele biologico certificato, e l’azienda agricola “Il Cavolo a Merenda” (Colle Val d’Elsa – SI), che produce ortaggi e fiori eduli tramite agricoltura naturale. Queste due aziende sperimenteranno l’utilizzo di miscugli di semi di piante mellifere per valutare quelli che possono garantire la migliore resa sia in termini di attrazione per gli impollinatori e sia di durata del periodo di fioritura. Periodicamente invieranno foto, video e dati relativi a questa sperimentazione. Inoltre, una parte della produzione di seme, che verrà seguita da Seed Vicious, verrà messa a disposizione per l’associazione durante gli eventi di scambio semi.

 

REGOLAMENTO

  1. Le piante adatte agli impollinatori vanno coltivate tassativamente con metodi biologici o naturali, con l’obiettivo di produrre semi da scambiare con altri.
  2. Lo scambio dei semi diventerà il metodo principale per sensibilizzare la comunità sugli insetti impollinatori e le farfalle e diffondere l’utilizzo delle piante che li attirano.
  3. La lista delle piante adatte agli impollinatori e alle farfalle realizzata da SEED VICIOUS serve a capire quali piante possono essere utilizzate per la finalità del progetto. I soci dell’associazione potranno richiedere 2 bustine di semi presenti in tale lista, tra quelle recanti il logo di SEED VICIOUS. Una parte dei semi che produrranno potrà essere inviata all’associazione per contribuire alla banca semi per i futuri scambi.
  4. Coloro che autoprodurranno i semi e li invieranno all’associazione, riceveranno in regalo un numero di bustine di semi congruo alla quantità di semi inviata.
  5. Le aziende agricole, i vivaisti e gli apicoltori interessati al progetto potranno richiedere 5 bustine di semi di piante adatte agli impollinatori, impegnandosi a produrne biologicamente i semi, una parte dei quali dovrà essere destinata a SEED VICIOUS. In cambio, verrà fatta pubblicità alle loro produzioni sui social network dell’associazione, compatibilmente alle finalità del presente progetto.
  6. Si consiglia di fare promozione del progetto, pubblicando foto sui social network e taggando l’associazione, o inserirendo gli hashtag #beeside e #seedvicious.
  7. SEED VICIOUS offrirà assistenza nella produzione dei semi, sia tramite i social network sia personalmente attraverso i vari rappresentanti regionali.

 

Lista piante adatte per impollinatori e farfalle

 

Info: seedvicious.mail@gmail.com

Facebook:       Bee-Side. Dalla parte delle api (Gruppo chiuso)

                                  Seed Vicious