Presentazione

Ciao a tutti!

Non ho idea quante volte da piccolo ho passato pomeriggi interi a osservare le diligenti formiche mietitrici portare ai loro nidi centinaia di semi, facendo talora apparentemente sforzi enormi per riuscire a far passare dall’ingresso della colonia quelli di forma più strana o irregolare.

O le volte che correndo nell’erba bassa mi divertivo a far saltare le edipode, delle cavallette insignificanti al primo sguardo ma assolutamente fantastiche quando aprono le loro ali, a volte rosso fuoco, a volte blu come il cielo.

Potrei stare qui delle ore a raccontare le osservazioni di coccinelle, farfalle, api, vespe cartonaie, grilli, ma non avrei spazio a sufficienza e metterei a dura prova la vostra pazienza… e i vostri sensi. Sì, perché per molti gli insetti sono esseri schifosi, brutti, dotati di quella intrinseca repellenza che spinge l’uomo medio a renderli un tutt’uno con la suola delle proprie scarpe.

Lo scopo di questa rubrica sul blog di Seed Vicious sarà proprio quello di aprirvi la mente e farvi conoscere questi magnifici animali, capirne il comportamento, conoscerne le abitudini e trovare delle soluzioni quando, a volte, possono arrecare danni alle nostre piante o agli ambienti in cui viviamo.

Vi anticipo che andrò per gradi. Per molti di voi saranno cose note, per altri cose mai sentite prima. Ovviamente mi concentrerò sulle specie che possiamo trovare sulle nostre piante, quelle che spesso trovano i nostri ortaggi o i nostri fiori così deliziosi da non lasciarne neanche un pezzetto. Cercherò di farvi capire le differenze che esistono nelle forme delle varie uova, l’incredibile varietà delle larve e di come si trasformeranno in adulti. Mi auguro di potervi dare informazioni per capire se un danno sulle nostre piante è tollerabile oppure se è necessario intervenire. Nei limiti del possibile, vi darò consigli anche sulle migliori tecniche biologiche per i controllo delle specie più dannose.

Un importante spazio sarà dedicato anche a tutti quegli insetti che possono considerarsi, invece, nostri magnifici alleati. Come gli insetti impollinatori che, con un lavoro insostituibile, rendono possibile la trasformazione di molti fiori in straordinari frutti. Oppure i predatori, che pur se guardati con una lente d’ingrandimento sembrano usciti dal più terribile film dell’orrore, sono in grado di mangiarsi decine di insetti dannosi. Ma come non citare i parassitoidi, che hanno evoluto strategie per vivere a spese di altri insetti degne dei migliori racconti fantasy.

Mi raccomando, poi, di scrivere all’indirizzo email di Seed Vicious per consigliarmi le specie di cui volete sentire parlare oppure di quelle che vi assillano. E soprattutto, continuate a postare immagini di bestiole da identificare sulla pagina Facebook dell’associazione, perché così si condivideranno le nostre osservazioni.

Magari un giorno riuscirò perfino a farvi apprezzare degli afidi che, controluce, brilleranno della linfa che stanno succhiando dalle vostre rose… perché tutto quello che ha 6 zampe non è per forza brutto!

Francesco Croci

Illustrazione Gianbattista Bertelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *